Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2019

Post in evidenza

Piccoli spiragli

Immagine
Provare ad immaginare una prima pagina del genere era difficile anche per i migliori registi di film catastrofici, almeno fino a qualche mese fa. Sono passati già due mesi dall'inizio di questa storia, il mio ultimo viaggio a Barcellona, il ritorno e la  successiva quarantena, dapprima in alcuni comuni del nord, poi le regioni e a finire l'Italia intera. Prime pagine 1 Marzo 2020 I titoli principali di allora erano già sul tema, ma molto più concentrati su quelle che potevano essere le conseguenze possibili che sul problema stesso da affrontare nell'immediato e come al solito la serie A era nei trafiletti di tutte le prime pagine. Ma ci manca veramente il calcio? Tralasciando il sottoscritto, molte delle persone che sento appassionate di pallone, non ne sentono la minima mancanza e forse di questo se ne stanno rendendo conto anche alla FIGC. Siamo d'accordo che il lato economico è il capitano reggente in carica, ma come per il calcio anche per tutt

Earth Studio, come fly with me

Immagine
Google ha lanciato poco tempo fa Google Earth Studio , uno strumento di animazione basato su browser per le immagini 3D e satellitari di Google Earth. Gli utenti possono creare fotogrammi e video di singoli edifici cittadini o altre immagini aeree. E' uno strumento di animazione basato su browser (per adesso disponbile solo su Chrome) che utilizza un motore di rendering 3D per dare vita al filmato geospaziale di Google Earth. Si possono mescolare le immagini di Google Earth e di altri fornitori di servizi satellitari e generare video da utilizzare in qualsiasi situazione, dai notiziari alle scene di film o come meglio si vuole. Al momento è disponibile solo su Chrome, ma può essere esportato in Adobe After Effects. Tutti gli utilizzi di Google Earth Studio devono riportare l'attribuzione a Google Earth e ai fornitori di immagini di terze parti, se presenti, che viene generata automaticamente per ogni fotogramma e aggiunta come watermark sull'immagine visualizza

Download Support Bundle su Cisco ISE

Immagine
Collegarsi alla GUI dell'ISE (Identity Services Engine) e aprire il menu Administration-System > Logging > Debug Log Configuration  e selezionare il nodo desiderato cambiare il livello ad es. di "runtime-AAA", "runtime-config" e "runtime-logging" da WARN a DEBUG e salvare. Lasciare generare i debug log per almeno un giorno. Scaricare i log dal menu  Operations > Download logs Selezionare il nodo e spuntare ad es. Include debug logs Include  local logs Include system logs Include monitoring and reporting logs selezionare la data e inserire una Encription key. Cliccare su Create Support Bundle e una volta creato effettuare il download Se questo articolo ti è stato utile puoi ringraziarmi con un clic su questo banner di Google. Grazie.

mRempteNG l'applicazione per connessioni remote

Immagine
Per chi come me oggi lavora su sistemi multipli, non può fare a meno di mRemoteNG , un gestore di connessioni remote che raggruppa in un unico tool rdp, putty e altri programmi come vsphere client etc etc. Vediamo come funziona. Semplicemente c'è un pannello sulla sinistra dove si possono impostare le varie connessioni ai sistemi Windows, Linux, VMware o un qualsiasi altro produttore/fornitore. Di default ha implementato il protocollo per il desktop remoto di Windows e il Putty per i collegamenti ssh,  ma si può 'dire' al programma di aprire applicazioni esterne come il client VSphere di VMware, Filezilla, il prompt dei comandi etc etc... Questi sono i protocolli che ha già il programma e con la voce Appl. est . si può richiamare il programma desiderato facilmente configurabile dall'apposito menu. Non mi dilungo molto su come funziona perchè chi lavora con questi oggetti non ha bisogno di ulteriori informazioni. Io lo trovo un prodotto molto valido e in

Comando tail su Windows

Immagine
Quante volte abbiamo utilizzato su linux il comando # tail -f nomefile per monitorare qualche file di log! Per chi ancora non lo sapesse questa bella funzione (quasi) esclusiva della shell linux, che permette di leggere 'live' le ultime righe di un file (solitamente di log), è disponibile anche su sistemi windows. Ci sono ormai molti programmini che lo fanno, come ad esempio  Baretail , io però utilizzo da qualche tempo la funzionalità di Notepad++  che già utilizzo. E si, oltre ad essere a mio parere il miglior editor di testo sul mercato (gratuito) Notepad++ ha molte altre funzioni tra cui il tail -f Semplicemente una volta aperto il file da monitorare basta andare sul menu Visualizza  >  Monitora (tail -f) e ogni volta che il file viene alimentato da nuovi eventi li vedrete scorrere live. Se questo articolo ti è stato utile puoi ringraziarmi con un clic su questo banner di Google. Grazie.

Abilitare il servizio SNMP su VCenter Server Appliance 5.5

Immagine
Su VCenter 5.5 Appliance linux la procedura per abilitare il servizio snmp è la seguente. - Aprire una sessione ssh sul vcenter con utenza root e digitare #yast - Selezionare Software> Software Repositories - Selezionare Add  - Selezionare Specifica URL e selezionare Avanti - Aggiungi un nome repository e l'URL http://download.opensuse.org/distribution/11.1/repo/oss/ - selezionare IMPORT e NEXT Se non vedete avanzare la percentuale dei dati vuol dire che l'appliance non ha connessione ad internet. Se avete un proxy in azienda una procedura per utilizzarlo la trovate qui. Configurare connessione proxy con autenticazione su Centos - tornare alla schermata YAST iniziale e selezionare Software> Software Management Nel campo SEARCH PHRASE digitare SNMP e premere Invio Selezionare net-snmp ( le dipendenze vengono selezionate automaticamente) Selezionare Accept e premere Invio e successivamente OK

Aiutiamo la scienza

Immagine
Ho ritrovato pochi giorni fa le credenziali di accesso al SETI@home , sul mio profil o avevo ancora la foto di quando avevo appena 29 anni (sob) Ovviamente l'ho rimossa. Ero ancora vivace e spensierato. Cos'è il SETI@home? SETI  (Search for Extraterrestrial Intelligence - Ricerca di intelligenza artificiale) è un'area di ricerca scientifica il cui scopo è quello di individuare la vita intelligente al di fuori della Terra. Un approccio, noto come  radio SETI , utilizza i radio telescopi per captare i segnali radio a banda stretta provenienti dallo spazio. Tali segnali non sono di origine naturale, quindi una loro individuazione fornirebbe la prova evidente dell'esistenza di una tecnologia extraterrestre. Piccola introduzione dal sito ufficiale. In sostanza, si aveva l'esigenza di analizzare i dati sopra citati del telescopio di Arecibo, per fare ciò però si doveva disporre di una potenza di calcolo enorme e piuttosto che far fare il lavoro ad un enor

Nuovi codici sconto per GSuite

Immagine
Vi riporto i nuovi codici sconto per GSuite. G Suite Basic Scadenza:  07/2019 P9GWFJTCLJP6RNQ G Suite Basic Scadenza:  07/2019 Q6CYJVYP4P3JDFW Ogni codice promozionale offre il 20% di sconto per il primo anno. Vi ricordo che per qualsiasi domanda o dubbio o richiesta di nuovi codici non dovete far altro che scrivermi. SE PIU' DI 5 MILIONI DI AZIENDE USANO GSUITE ...UN MOTIVO CI SARA'! Se questo articolo ti è stato utile puoi ringraziarmi con un clic su questo banner. Grazie.