venerdì 13 gennaio 2012

Perchè 'e altro ancora'?


Ultimamente sento di continuo l'uso spropositato della parola 'quant'altro', è una cosa che non sopporto.
Ma cosa significa 'quant'altro'?
Mentre parli con qualcuno che ti sta illustrando la sua azienda oppure i suoi prodotti o servizi, finisce la frase con 'quant'altro', mi lascia un senso di incompletezza di cose che ci sono ma non sappiamo cosa, magari di nient'altro.

E allora perché non dire altro ancora, frase che finalizza un senso, anche se non specifica.
'...che semplificano la gestione delle adsl, dei router, delle lan e quant'altro' QUANT'ALTRO?
Forse si intedeva dire 'e altro ancora'?
'...che semplificano la gestione delle adsl, dei router, delle lan e altro ancora' ...non ha più senso?
Credo si faccia un uso improprio e spropositato di questa locuzione, e generalmente chi la usa ne abusa.
Apro il blog, che non a caso si chiama 'e altro ancora', per scrivere di impressioni, pareri, obiettivi, chiacchiere ...e altro ancora!

Nessun commento:

Posta un commento